CHIESA DELLA MADONNA DELLA PALOMBA Via Rotabile, 148, 04023 Formia LT, Italia
211
accessibilità : luogo pubblico

La Madonna della Palomba e la sorgente, situata al confine con la Rava Palombara (Castellonorato, Formia).

Il titolo della “Madonna della Palomba”deriverebbe dal nome di un imenottero notturno la Falena, in dialetto “Palummo santo” portatore di buone notizie.

La sua forma richiama quella di una colomba e per questo acquista un carattere sacrale.

Altre tesi la associano alla caccia dei colombi, infatti questo territorio era un feudo dei caetani volto all’allevamento dei colombi.

Nelle foto la Chiesa, costruita su resti del tempio della dea Cardea, dea protettrice della casa, l’altare con il dipinto di Antonio Sicurezza, una colonna esterna del vecchio tempio, la sorgente e il dipinto di Gerardo De Meo

In compagnia dell’amico Raffaele Capolino  che sentitamente ringrazio per le visite in questi splendidi luoghi.

Fausto Forcina

 

Il dipinto esterno è firmato dal Pittore e Scultore di Maranola Gerardo De Meo che la definisce “opera devozionale” e ne determina la creazione intorno al 1995.
Ho ritenuto di riprendere più da vicino alcuni parti del complesso dipinto : una natura morta, il borgo di Castellonorato, la colomba , gli ammalati portati in Chiesa per chiedere miracoli e altri interessanti particolari.
All’interno della stessa Chiesa rupestre
è conservato un bel dipinto ad olio della Madonna della Palomba realizzato dal Maestro Pittore Antonio Sicurezza che ha trasferito su tela tanti luoghi e tanti personaggi del territorio Formiano.

Raffaele Capolino

Related Listings